Si prega di utilizzare questo modulo esclusivamente per informazioni e contatti per trattamenti di Medicina estetica e Laser

  • (+39) 0365 85393

  •  

Luce Pulsata

Poliambulatorio Frugoni

Luce Pulsata

La luce pulsata o UPL (Ultra Pulsed Light) è la tecnica per il trattamento di inestetismi  della pelle ed è utilizzata anche nell’epilazione.
Si tratta di una tecnologia che, grazie all’emissione di energia luminosa, permette di colpire la zona interessata senza ledere i tessuti circostanti.

Agisce in profondità sulla melanina, sui  bulbi piliferi e sulla emoglobina contenuta nei vasi sanguigni. Le indicazioni in medicina estetica sono quindi il foto ringiovanimento, le eliodermie, la foto epilazione e il trattamento della couperosi.

E’ una metodica molto sofisticata e necessita di mani assai competenti ed esperte per il suo utilizzo, onde evitare possibili effetti collaterali.

Per il ringiovanimento cutaneo e la couperosi l’UPL ricompatta  i pori dilatati, elimina le macchie scure e i capillari del viso causati dal sole e dal tempo. Il flash luminoso attiva il derma in profondità, stimolando la produzione di nuovo collagene; viene rivitalizzata la tessitura  e la consistenza della pelle che migliora  nella sua totalità.

Per l’epilazione definitiva la luce pulsata agisce direttamente sul bulbo pilifero, impedendo la ricrescita del pelo, senza intaccare e quindi danneggiare  la cute circostante. E’ possibile trattare tutti i fototipi. La grande area dello spot permette trattamenti di epilazione molto veloci anche su grandi aree.

Come si svolge un trattamento di luce pulsata?

Si inviano degli impulsi di luce che, ad intervalli regolari, colpiscono i “bersagli”, agendo in profondità. La durata del trattamento dipende dall’estensione dell’area interessata e dal tipo di intervento, ma in generale la singola seduta dura intorno ai 30 minuti.

La necessità di ripetere il trattamento deriva dal fatto che in ogni seduta vengono distrutti solamente i peli in fase pro-anagen e anagen (termine che indica la fase di crescita attiva dei peli) mentre gli altri peli, in quel momento definiti ‘dormienti’, avranno bisogno di una nuova seduta a distanza di circa uno o due mesi. Grazie al sistema di doppio raffreddamento il trattamento risulta confortevole e sicuro.

La seduta deve essere ripetuta dalle 3 alle 5 volte nel caso del fotoringiovanimento, mentre per ottenere una riduzione rilevante della densità pilifere sono necessarie almeno 6-8 sedute. Per la couperosi possono essere necessarie 4-6 sedute. La distanza di tempo tra una seduta e l’altra è assai variabile in base al trattamento effettuato e va dai 20 ai 60 giorni.

Evitare assolutamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti al trattamento e non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce.

Nel post-intervento filtri solari sono indispensabili prima di esporre la zona trattata ai raggi solari per evitare iperpigmentazioni.



Iscriviti per ricevere le nostre Newsletter

Seguici e rimani aggiornato sulle novità e sugli eventi di prevenzione