Si prega di utilizzare questo modulo esclusivamente per informazioni e contatti per trattamenti di Medicina estetica e Laser

  • (+39) 0365 85393

  •  

Laser frazionato

Poliambulatorio Frugoni

Laser frazionato

Il trattamento laser frazionato abbinato alla radiofrequenza è una nuova procedura sicura e non-invasiva che permette di riscoprire la giovinezza della vostra pelle.


  • migliora la tessitura cutanea e la dimensione dei pori;
  • cancella macchie scure indesiderate;
  • spiana rughe intorno a occhi e labbra;
  • elimina cicatrici da acne;
  • ringiovanisce il viso, il collo, il decolletè e le mani.


Il trattamento si esegue ambulatoriamente, in breve tempo, senza anestesia, con minimo disagio, scarso fastidio e breve convalescenza e senza modificare i tratti somatici del paziente.


Frazionato:  un sofisticato software determina il frazionamento del laser CO2 producendo  minuscole ma profonde “colonne di attività termica” nella pelle. Ogni zona microtermica viene bersagliata dal laser e trattata in modo frazionale ed intenso, lasciando il tessuto circostante integro. L’attività termica determina un’immediata contrazione del collagene che porta alla tonificazione del tessuto cutaneo. Nello stesso momento la denaturazione del collagene stimola i fibroblasti con la conseguente produzione di nuovo collagene,  fibre elastiche e acido ialuronico, ed è per questo che il trattamento produce un ringiovanimento e miglioramento del tessuto cutaneo duraturo ma senza intaccare la pelle in superficie. La cute trattata guarisce più velocemente di quanto non lo sarebbe se tutta la zona fosse trattata interamente. Con il trattamento frazionato si favorisce il naturale processo di guarigione dell’organismo, grazie al quale la pelle con imperfezioni cutanee viene rimpiazzata da tessuti sani e ringiovaniti.


Frazionato associato a radiofrequenza: la radiofrequenza è un sistema di riscaldamento cutaneo profondo tramite l’impiego di due elettrodi ed il passaggio di corrente elettrica. La radiofrequenza determina una biostimolazione diffusa del tessuto, ed è in grado di restituire tono alla pelle con effetto “lifting”, migliora i risultati e riduce il tempo di riparazione cellulare.


La radiofrequenza associata al frazionato sfrutta la tradizionale funzione del laser che dilata i vasi sanguini della pelle, preparando  il campo alla diffusione della radiofrequenza stessa (decremento delle impedenze).  Il sinergismo delle due sorgenti (laser e radiofrequenza) permette ottimi risultati di rimodellamento utilizzando livelli inferiori di energia; ne consegue che questa nuovissima tecnologia consente un duplice risultato: maggior efficacia e riduzione dei tempi di guarigione, effetti collaterali ed eventuali complicanze.


Prima del trattamento: evitare assolutamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti al trattamento. Non assumere farmaci fotosensibilizzanti. Per i pazienti predisposti a infezioni da herpes simplex è necessario un trattamento antivirale preventivo.


Dopo il trattamento: per un breve periodo (4-8 gg) dopo il resurfacing frazionato, la pelle sarà di colore rosa intenso, delicata e leggermente edematosa. Nell’attesa che la pelle si riproduca non sarà necessario nascondersi; dopo alcuni giorni, un make-up coprente consentirà di attendere alle normali occupazioni. E’ da evitare l’esposizione al sole per almeno 30 giorni seguenti. Necessaria la dermoprotezione e la idratazione topica quotidiana. Dopo 8-12 giorni dal trattamento la pelle sarà più lucida e ringiovanita. Nei sei mesi successivi prosegue autonomamente il processo di distensione delle rughe e la tonificazione della pelle riportando il tessuto alla consistenza di almeno cinque anni prima.



Iscriviti per ricevere le nostre Newsletter

Seguici e rimani aggiornato sulle novità e sugli eventi di prevenzione